Arsenale Calicanto – intervista a Roberto Tombesi

/ intervista a cura di Simone Bardi, riprese di Simone Bardi e Miriam Cossu.

Il gruppo nasce nell’autunno del 1981 con l’attenzione rivolta agli studi etnomusicali sul territorio veneto, a quel tempo estremamente rari. La ricerca sul campo da parte di Roberto Tombesi cui si unisce, nella metà degli anni ottanta, il contributo dei ricercatori Marina Dalla Valle e Guglielmo Pinna e le prime ricostruzioni di

strumenti, tra i quali la piva (antica cornamusa veneto-emiliana) da parte di Massimo Fumagalli. Il primo LP esce nel 1983 e si intitola De là dell’acqua.

L’originale proposta concertistica ed i consensi della critica rendono subito Calicanto uno dei gruppi musicali di punta del movimento italiano di folk-revival. Le tournée all’estero: Belgio (1983), Spagna (1984 e 1985), Svizzera e Iugoslavia (1986) e l’uscita d’altri due dischi, le fortunate apparizioni ai grandi festivals europei di Lorient (F), Dranouter (B) del 1987 e Farnham (GB) del 1988, spianano la strada della notorietà in Europa.

L’ordine delle cose di Andrea Segre

Assemblea Associazione Villa Draghi

Sala Carrozze Villa Draghi 9 settembre 2017

Luisa Calimani: una proposta per il futuro

La valutazione sulla estate 2017 è molto positiva, ma lasciamo ad altri eventuali elogi se riterranno di attribuirceli in qualità di spettatori e fruitori di una stagione che ha visto vivere un patrimonio pubblico non utilizzato appieno per anni, …

Leggi di più

Sindaco Riccardo Mortandello: avanti!

Carissimi tutti, con queste poche parole voglio innanzitutto scusarmi per non essere presente oggi a causa di una trasferta in centro Italia ed esprimere un grande ringraziamento all’associazione Villa draghi per tutto quello che ha fatto…

Leggi di più

Villa Draghi è tornata a vivere. Alla domenica, da aprile ad agosto, oltre 10.000 persone hanno visitato la villa, le mostre, partecipato ai concerti, alla presentazione di libri, alle rievocazioni d’epoca, alle escursioni guidate tra botanica e filosofia, camminate Zen do-in, ginnastica nel parco, yoga della risata, alle degustazioni per scoprire i sapori del territorio. Si conclude così un’esperienza unica e irripetibile. Grazie a tutti.

Villa Draghi

Villa Draghi è sorta su un preesistente edificio del XVII secolo come villa privata abbattuta per costruire nel 1848 l’attuale complesso con la tipologia di villa-castello articolata su due piani e piano interrato. Privata nel tempo di preziosi elementi decorativi..
Leggi di più

Il Parco

Si tratta di uno dei più estesi parchi collinari veneti, appartenenti ad un’unico proprietario che, dal 1972, è il Comune di Montegrotto Terme. Il suo territorio boschivo “bene comune di tutti i cittadini” si estende per ben 32 ettari…
Leggi di più

Il Rustico

Il Rustico di Villa Draghi si trova alla base di tutto il complesso. La parte adiacente alla parete collinare è la parte più antica di tutto il complesso di Villa Draghi  che risale alla fine del 1400 a cui si è aggiunta successivamente una parte più moderna…
Leggi di più

Iscriviti all’Associazione

INSIEME PER LA TUTELA DEL TERRITORIO, DEL PAESAGGIO, DELL’AMBIENTE E DELLA CULTURA

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Per utilizzare alcuni servizi è necessario accettarne l'utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi